Prato, 13 giugno 2018 – Alla Casa-Museo di Leonetto Tintori le storie che si intrecciano non potevano che fare riferimento a opere d’arte, soprattutto quelle bisognose di cure e restauri. Trame d’arte.Immagina un restauro è infatti il titolo e il suggestivo percorso che il museo propone all’interno di Intrecci di storie, la mostra diffusa promossa dalla rete di Ti porto al Museo.

Un viaggio nella Russia di oggi e nel lavoro di restauro e conservazione che la ditta Piacenti, il titolare Gianmarco è stato collaboratore del maestro, ha compiuto sui monumenti lignei dell’Isola di Kizhi in Karelia, sulla Cattedrale del Monastero della Resurrezione vicino Mosca e sulla reggia di Caterina la grande a Tsarkoje Selo vicino a San Pietroburgo

In mostra i pannelli che documentano la progettazione e la realizzazione dei restauri. Per esempio quello di pulitura e ripristino di decorazioni e affreschi a villa Berg, l’ambasciata italiana a Mosca, una miscela di stili architettonici situata in uno dei quartieri storici della capitale e testimone e teatro di episodi storici anche tragici.

Nell’immenso complesso di Tsarkoje Selo invece, costruito a partire dagli inizi del ‘700 dalla moglie di Pietro il Grande, Caterina, Piacenti ha completato un recupero condotto con le più moderne tecnologie, finalizzate al ripristino delle decorazini in pietra naturale e artificiale e in stucco dorato. La reggia di San Pietroburgo fu infatti arricchita e decorata grazie al lavoro di grandi architetti, pittori e paesaggisti di talento. Pesantemente danneggiato e spogliato durante la seconda guerra mondiale, fu restaurato una prima volta nel dopoguerra.

La mostra Trame d’arte resterà aperta fino al 22 luglio alla Casa-Museo di Leonetto Tintori in via di Vainella 1/g. Per informazioni tel. 0574 – 464016, info@laboratoriotintori.prato.it.