Regolamento 2015 – 2016

1. Al servizio di trasporto gratuito possono accedere le scuole di ogni ordine e grado (dalla materna alla secondaria di secondo grado) del territorio della Provincia di Prato, nonché le scuole situate nei seguenti comuni limitrofi: Montale, Quarrata, Agliana, Calenzano, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Signa: il servizio dell’autobus assicura il percorso di andata e ritorno dalla scuola al Museo e viceversa.

2. Per le scuole provenienti dalle province di Firenze, Pistoia, Lucca il servizio dell’autobus assicura il percorso di andata e ritorno dalla Stazione ferroviaria di Prato Centrale al Museo e viceversa.

3. Il  servizio è offerto fino ad esaurimento dei finanziamenti disponibili ed è riservato alle classi che usufruiscono delle attività didattiche offerte dai Musei aderenti al Progetto.

4. Il servizio di trasporto gratuito deve essere richiesto entro e non oltre il 31 ottobre 2016. Le richieste pervenute dopo tale data potranno essere accettate in base alla disponibilità finanziaria.

Le uscite dovranno svolgersi nel periodo compreso tra il 02 Ottobre 2016 ed il 22 Dicembre 2016.

5. La gratuità del servizio è limitata al trasporto: i costi relativi ai biglietti di ingresso ai Musei ed alle attività didattiche prescelte sono a carico della classe. Il servizio di trasporto gratuito non è cumulabile con altri percorsi gratuiti.

6. Ciascuna delle classi interessate può usufruire di un solo servizio di trasporto gratuito al Museo prescelto. Gli autobus possono trasportare fino ad un massimo di 50 passeggeri per i percorsi extraurbani e fino ad un massimo di 75 posti per quelli urbani. Pertanto, al fine di ottimizzare le risorse si invitano i docenti ad accorpare quanto più è possibile le classi per ogni uscita fino al raggiungimento dei posti bus disponibili. Nel modulo dovrà essere indicato se nel gruppo classe sono presenti studenti disabili che necessitano di pedana.

7. PRENOTAZIONE : La richiesta di servizio di trasporto gratuito può essere fatta telefonicamente oppure via E-mail direttamente al Museo interessato concordando la data, l’orario e l’attività didattica. Successivamente il docente dovrà compilare un modulo fornito dal Museo stesso con le informazioni generali della scuola ed i riferimenti del docente, nonché il luogo e l’ora di raccolta delle scolaresche. Tale modulo correttamente compilato dovrà essere inviato dal docente tramite fax o via e-mail al Museo prescelto. In tal modo sarò confermata sia l’attività didattica che il trasporto.

N.B.: per il luogo di prelievo delle classi si leggano attentamente i punti 1 e 2 di questo Regolamento.

8. In caso di annullamento della visita il docente responsabile è tenuto a comunicare al Museo prescelto la disdetta almeno 48 ore prima della partenza, pena il pagamento di una penale pari alla metà del costo del servizio di trasporto. Tale penale non è prevista nei casi in cui l’annullamento avvenga per cause di forza maggiore (eventi atmosferici straordinari e altri problemi non riconducibili a responsabilità da parte della scuola): in questo caso è da valutare la possibilità di rinviare il servizio ad altra data.

Scarica il PDF

ti porto al museo

In autobus per conoscere sette Musei nella provincia di Prato

Scarica il PDF